Mandriole – Sagra e prevenzione.
15 Ottobre 2018
“spegni il cellulare, accendi il cuore”, presentato in anteprima il corto contro il bullismo.
15 Ottobre 2018

Alla sagra di Mandriole sbanca la prevenzione cardiologica

Beneficienza e sanità. Alla Sagra di Mandriole sbanca la prevenzione cardiologica

Beneficienza e sanità. Alla Sagra di Mandriole sbanca la prevenzione cardiologica

La Sagra di Mandriole, una festa organizzata dal Comitato Cittadino che ha visto, grazie all’accordo tra il loro presidente Massimo Errani e il segretario Org. di Cuore e Territorio Sandro Pati, l’evento tingersi dei colori di beneficienza e prevenzione. In questa cornice di musica, auto e moto d’epoca e buon cibo, l’iniziativa gratuita di Cuore e Territorio, che si è svolta all’interno dei gazebo appositamente allestiti, con l’obiettivo di valutare l’eventuale presenza di fibrillazione atriale asintomatica tra i partecipanti, ha visto una loro massiccia adesione.

Nel clima di festa il presidente Morgese ed i soci Carlo Serafini Sandro Pati, Anna Redavid, ed il personale sanitario sono riusciti a dar consigli sullo stile di vita più indicato per ridurre i rischi e prevenire le patologie cardiocircolatorie, come l’eliminazione del fumo da sigaretta, una dieta povera di grassi, il controllo del colesterolo e della pressione arteriosa, senza creare negli interlocutori la naturale “repulsione” che argomenti così delicati solitamente suscitano. E’ stato ricordato ai numerosi presenti che la fibrillazione atriale colpisce mediamente il 2% degli adulti e cresce con l’età: una persona su 4 oltre i 40 anni è a rischio e che le probabilità aumentano in presenza di età superiore a 65 anni, malattie di cuore, diabete, ipertensione, obesità, disfunzione tiroidea, broncopatia cronica, forti russatori con apnee notturne, abuso di bevande alcoliche e uso di sostanze stupefacenti.

Insomma è stato verificato che la gente che si diverte è più propensa all’ascolto ed è anche più generosa. Questo secondo appuntamento alla festa di Mandriole è la comunione di intenti tra Cuore e Territorio, ( www.cuoreeterritorio.org ), Ravenna24ore e il Comitato Cittadino di Mandriole, grazie alla sensibilità del presidente Massimo Errani ha un valore aggiunto in più, difatti il Comitato devolverà una parte del ricavato dello stand gastronomico per l’acquisto del cicloergometro reclinabile (lettoergometro) da donare alla cardiologia dell’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna.

Il Cicloergometro è un letto da visita regolabile in altezza ed inclinazione su vari piani, ideale per esami ecocardiografici, ma dotato di cicloergometro, cioè la classica cyclette per prove da sforzo, sul quale può essere impostato un carico di lavoro variabile sia in intensità che in durata. Permette di eseguire, oltre all’elettrocardiogramma, un ecocardiogramma contestualmente allo sforzo, sfruttando come stress per il cuore il mezzo più naturale che esiste: lo sforzo fisico. Questo tipo di eco stress è più semplice e sicuro di quello farmacologico (che consiste nella somministrazione di farmaci che aumentano la frequenza cardiaca mimando lo stress fisico). Questo test diagnostico è utile nella ricerca di ischemia cardiaca da sforzo in pazienti con sospetta o nota malattia coronarica, ma anche nella definizione della gravità di alcune valvulopatie e di alcune cardiomiopatie

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: