Bullismo e Cyberbullismo. Alla Don Minzoni di Ravenna un seminario formativo per gli insegnanti

Convegno di Cuore e Territorio su “cyberbullismo” alla scuola media “Gherardi” di Lugo
27 Marzo 2019
Cyberbullismo, grande partecipazione dei docenti al workshop di Cuore e Territorio
28 Marzo 2019

Bullismo e Cyberbullismo. Alla Don Minzoni di Ravenna un seminario formativo per gli insegnanti

Cuore e Territorio, con la partnership di Ravenna24ore.it, continua la sua immersione nel tessuto sociale della provincia di Ravenna per una sempre più serrata collaborazione con le scuole per combattere il Cyberbullismo. Domani, mercoledì 20 marzo, il primo dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Ravenna, Fiorenza Maffei, e l’avvocato Elisa Lombardi, incontreranno i docenti dell’Istituto Comprensivo San Biagio per due ore di formazione. “Si è consapevoli – spiega l’Associazione – che il nascente dialogo tra l’Istituzione Scuola e le figure di rilievo del tessuto sociale ravennate sono una miscela altamente empatica perché umanizza e personalizza i concetti astratti e freddi delle norme e delle regole. In questa ottica collaborativa, su sollecitazione ed organizzazione del referente del cyberbullismo dell’Istituto Comprensivo San Biagio, Giorgio Franchini, Cuore e Territorio ha programmato due incontri con gli insegnanti per acquisire da loro il grande patrimonio pedagogico e la loro prospettiva sul bullismo e il cyberbullismo. Come vive l’insegnante l’enorme responsabilità delegatagli per legge? Quali strumenti tecnico-giuridici possiede la scuola – che ha l’obbligo di assicurare la vigilanza all’interno dell’edificio, sia nelle classi, sia negli altri spazi quali corridoi, palestre, spogliatoi, bagni, cortili – per prevenire il bullismo e mitigare le eventuali sue responsabilità?”. “D’altronde – continua l’Associazione – il bullismo e il cyberbullimo, considerando i molteplici comportamenti posti in essere nei confronti delle vittime, costringono sempre più di sovente l’insegnante a confrontarsi con i più disparati reati di natura penale: “Sostituzione di persona” – “percosse” – “Lesione personale”- “Diffamazione” – “Violenza privata”- “Minaccia” – “Atti persecutori – Stalking” – “Estorsione” – “Danneggiamento alle cose” – “Molestia o Disturbo alle persone” – “Violazione delle norme contenute nel Codice della privacy” – “pornografia minorile”. In questa ottica di osmosi informativa, domani 20 marzo dalle ore 17,00 alle ore 19,00, presso la sala convegno dell’Istituto “Don Minzoni”, via Cicognani n. 8, la specialista, Dr.ssa Elisa Lombardi, avvocato del foro di Ravenna e la Dr.ssa Fiorenza Maffei, primo dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Ravenna, incontreranno gli insegnanti dell’Istituto comprensivo “San Biagio” per approfondire con loro gli argomenti sulla responsabilità civile e penale del bullo minore, dei genitori del bullo, degli insegnanti e dei dirigenti scolastici. Parte del convegno verterà anche sulle responsabilità derivanti dall’uso distorto delle chat whatsApp, da parte dei professori, degli studenti e dei genitori”. “Gli organizzatori, valutato l’interesse pubblico preminente – riferisce Morgese, presidente di Cuore e Territorio – hanno ottenuto dall’editore Carlo Serafini la diretta streaming del convegno accessibile dalla pagina Facebook del quotidiano online Ravenna24ore.it”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: