Gemellaggio tra “Cuore e Territorio” e l’Associazione Nazionale Carabinieri

“Teodora Ravenna Run”:Tutti campioni di prevenzione con Cuore e Territorio
8 Aprile 2019
Teodora Ravenna Run, quando lo sport sposa la prevenzione cardiologica
24 Aprile 2019

Gemellaggio tra “Cuore e Territorio” e l’Associazione Nazionale Carabinieri

A suggello del gemellaggio, il presidente Morgese ha consegnato al presidente Mimmi dell’ANC una targa ricordo.

Il Sostituto Procuratore della Repubblica Cristina D’Aniello.

Il Presidente Mimmi durante la consegna della la tessera di socia benemerita alla Dottoressa Cristina D’Aniello, Sostituto Procuratore della Repubblica di Ravenna e “figlia d’Arma”, ha donato al magistrato un piatto di Faenza, evidenziante il logo del gruppo di volontari ANC di Ravenna, che ha trovato la propria collocazione negli Uffici della Procura della Repubblica di Ravenna tra i prestigiosi Crest delle forze di polizia.

Il 17 aprile, una delegazione di “Cuore e Territorio” ha fatto visita alla sede di via Gradenigo, 12 dell’associazione Nazionale Carabinieri per sancire un patto di solidarietà, amicizia e sinergia tra le due associazioni cittadine. L’obiettivo del gemellaggio è stato far conoscere in modo approfondito un’esperienza concreta di impegno e di solidarietà e realizzare insieme qualcosa di utile per la città in ambito cardiologico, sociale, turistico e ambientale e di sicurezza partecipata (servizi di prossimità). Com’è noto “Cuore e territorio”, in partnership con Ravenna24ore.it, da anni si spende nel contrasto di gravi problematiche sociali quali bullismo e ludopatia, nella lotta alle mafie, nella prevenzione delle patologie cardiologiche, mirando al benessere integrale dell’individuo e ad una positiva convivenza sociale. L’associazione, inoltre, è in prima linea con le sue attività formative e, negli anni 2016, 2017 e 2018, ha già offerto a 48 volontari dell’ANC il corso BLS-D (Basic Life Support – Defibrillation) sulle tecniche essenziali per la rianimazione cardiopolmonare e l’uso del defibrillatore semiautomatico. Il gruppo di volontari dell’ANC, nell’ultimo anno, ha incrementato i servizi di prossimità e sicurezza integrata e, di conseguenza, l’assistenza e vicinanza al cittadino con lo scopo di conferire concretezza alle nuove esigenze di sicurezza urbana e sociale richieste dalla collettività. Con l’iscrizione al Gruppo ANC di nuove risorse umane (oggi i volontari sono 64) ha consentito, peraltro, di programmare ulteriori e nuovi servizi di pattugliamento, con la finalità di non lasciare scoperti spazi importanti della nostra Città. Ciascun volontario, mosso da intenti solidaristici, ha partecipato con estrema serietà e attenzione al corso di formazione e agli aggiornamenti maturando un’adeguata preparazione che ha permesso di svolgere con cura e professionalità le attività cui è preposto, non dimenticando che si tratta di attività aggiuntive e non sostitutive a quelle delle forze di polizia statali e locali, con le quali si è, tra l’altro, instaurato un rapporto di profonda stima e collaborazione reciproca. Durante l’incontro, il presidente dell’ANC, Isidoro Mimmi, ha espresso “il più sentito ringraziamento per l’attenzione che Cuore Territorio ha ancora una volta voluto riservare all’Associazione Nazionale Carabinieri” e ha donato al suo presidente Giovanni Morgese un piatto di Faenza evidenziante il logo del gruppo di volontari ANC di Ravenna. Inoltre durante la cerimonia è stata concessa la tessera di socio simpatizzante al Signor Carlo Serafini, editore di Ravenna24ore.it .

A suggello del gemellaggio, il presidente Morgese ha consegnato al presidente Mimmi dell’ANC una targa ricordo.
Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: