Lotta al cyberbullismo, successo straordinario per l’incontro con gli esperti

tu ci stai a cuore …
10 Febbraio 2017
Cuore e Territorio molla gli ormeggi….
14 Marzo 2017

Lotta al cyberbullismo, successo straordinario per l’incontro con gli esperti

7 febbraio 2017 Ravenna, Cronaca

default-ravenna

Lotta al cyberbullismo, successo straordinario per l’incontro con gli esperti

Centinaia di persone per la serata organizzata da Cuore e Territorio

“Se chiedi ad un ragazzo quali sono i problemi più sentiti nelle scuole oggi, ti risponderà con certezza: il bullismo e il cyberbullismo”. È questa l’allarmante fotografia “scattata” dal Sostituto Procuratore della Repubblica Cristina D’Aniello, fra i relatori – lunedì 6 febbraio alla sala convegni di Classe – della tavola rotonda organizzata per analizzare un fenomeno dai risvolti a volte drammatici. Quanto il bullismo e la sua versione 2.0 – il cyberbullismo – siano una realtà diffusa anche nel nostro territorio lo dimostra anche l’interesse suscitato da incontri come quello organizzato da Cuore e Territorio: sono state circa 300 le persone – fra genitori, insegnanti e ragazzi – che hanno partecipato all’incontro di lunedì sera, anche con interventi e richieste di chiarimento. La serata ha avuto la collaborazione dell’associazione genitori Scuole di Classe e l’associazione genitori Scuole di Fosso Ghiaia.

È il direttore di Ravenna24ore – media partner dell’evento -, Marco Montruccoli, ad introdurre i temi della serata e a fare una prima distinzione: “Con internet il fenomeno del bullismo ha assunto dimensioni ulteriori. La differenza è di tempo e di spazio: la sopraffazione diventa continua, senza interruzioni, in una sorta di archivio ‘perenne’”. Il bullismo nell’era digitale non dà tregua alle sue vittime, portandole alla disperazione, a volte alla depressione, con ciò che ne consegue.

“Le vittime prescelte dai bulli hanno delle caratteristiche comuni – spiega D’Aniello -: il prevaricatore vuole prendere di mira chi ritiene ‘diverso’ per aspetto estetico, timidezza, presunto orientamento sessuale”. L’origine di questi comportamenti è spesso da rintracciare nelle famiglie: “Non smetterò mai di dirlo – spiega D’Aniello – i ragazzi ripetono parole e atteggiamenti visti in famiglia, è per questo che dobbiamo fare grande attenzione ai messaggi che diamo ai nostri figli. La lotta a questo fenomeno passa soprattutto attraverso la prevenzione”. Proprio la prevenzione è al centro di un disegno di legge su bullismo e sul cyberbullismo che per la prima volta darà loro una cornice legislativa: “Il disegno di legge definisce esattamente queste forme di sopraffazione – continua D’Aniello – ne esamina le condotte e chiede agli operatori scolastici di diventare protagonisti nella prevenzione”.

La serata ha visto la partecipazione anche della Polizia di Stato, rappresentata dal dirigente della Polizia Postale Ivano Stasi, che ha dialogato direttamente con i bambini e i ragazzi presenti all’incontro, dispensando preziosi consigli per “smontare” il bullo di turno.

“È il dialogo la prima arma per uscire vincenti da queste situazioni”, spiega Stasi, che  ai ragazzi consiglia di aprirsi con i propri genitori raccontando loro il proprio disagio e invitando i genitori a porsi in ascolto dei propri figli. “Gli episodi conclusisi in maniera più drammatica – spiega Stasi – hanno un fattore comune: la mancanza di dialogo in famiglia”.

Ha raccolto l’invito alla tavola Rotonda anche l’assessora alla Pubblica Istruzione e all’Infanzia Ouidad Bakkali, che ha spiegato come ci sia grande attenzione a questi fenomeni a livello governativo: “Il 2016/2017 è il primo anno in cui il Miur ha lanciato un piano nazionale contro il bullismo – ha spiegato – che distribuirà risorse ad hoc per la formazione dei dirigenti e del personale scolastico. Sul locale, è già da tempo che ci occupiamo della materia sia attraverso la consulta dei bambini e delle bambine –  conclude Bakkali -, che grazie ad un progetto sui social network che abbiamo messo in piedi con l’Università di Urbino. È una strada importantissima che continueremo a percorrere ognuno con le proprie competenze”.

 

Guarda l’intervista video alla dottoressa Cristina D’Aniello

http://www.ravenna24ore.it/news/ravenna/0074860-lotta-al-cyberbullismo-successo-straordinario-lincontro-esperti

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: