Quando l’opposizione politica diventa opposizione ai cittadini”

Affinchè il battito non si fermi mai!!!
22 Gennaio 2017
“Bullismo e cyberbullismo – come riconoscerli, come combatterli”
27 Gennaio 2017

Quando l’opposizione politica diventa opposizione ai cittadini”

L’Ass. Cuore e Territorio: “Quando l’opposizione politica diventa opposizione ai cittadini”

Martedì 27 Dicembre 2016

L’associazione ha scritto un duro comunicato di replica a quanto affermato nei giorni scorsi dal consigliere Ancarani (Forza Italia) in merito allo spegnimento delle luci dell’albero di Natale: “Ancarani verrà ricordato come l’utile voce di nessuno”

“Quando le idee politiche latitano – si legge nel comunicato dell’associazione Cuore e Territorio, quando si perde una larga fetta di elettorato, quando si è l’espressione del fallimento locale di un partito popolare bisognerebbe, prima di esternare, fare un’analisi profonda sul come si ė fatto politica in questi 5 anni. Bisognerebbe che Ancarani ponderasse con accuratezza strategica, le proprie dichiarazioni“.

“Troviamo imbarazzante e assordante il silenzio della classe dirigente di Forza Italia, che lascia rilasciare, ad un proprio funzionario,  comunicati che denotano come lo stesso sia lontano dal tessuto sociale ravennate in cui, dovrebbe, operare; un comunicato che lascia intuire come lo stesso,  non sappia riconoscere, tra i tanti cittadini vilipesi, che hanno dato il loro appoggio all’iniziativa,  parte del proprio elettorato. Sarà con questo modo di fare che a Ravenna si ė riusciti a distruggere il partito di Forza Italia, portandolo ai minimi storici da 10,5% a 4,9%?” – continua il comunicato dell’associazione.
“Ancarani, sino ad oggi noto alla cronaca per la feroce e costruttiva critica politica sociale alle scarpe dell’allora assessore Martina Monti, da oggi verrà ricordato come l’utile voce di nessuno.
Le associazioni ideatrici dell’iniziativa accolta dal Sindaco, le associazioni intervenute, i cittadini che hanno aderito ad un progetto comune…vanno avanti, per ognuno, per tutti” – si legge a conclusione del comunicato.

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.